Scrivici







Pubblicazioni

test

test

La sinistra è finita in discarica?

La sinistra è finita in discarica?

Non ce la date a bere

Non ce la date a bere

Discarica di Scapigliato: 330 milioni di euro al Comune di Rosignano

Discarica di Scapigliato: 330 milioni di euro al Comune di Rosignano

DISCARICA DI SCAPIGLIATO 1982/2012

DISCARICA DI SCAPIGLIATO 1982/2012

Carbone per iniziare la bonifica ?? PDF Stampa E-mail

Torna il carbone a Piombino sotto mentite spoglie

La popolazione di Piombino disse NO alla trasformazione a carbone della centrale di Torre del Sale di Enel con un referendum già nel gennaio 1988. Ora, in condizioni cambiate (Renzi, crisi, ecc) la ripropone proprio il PD, agente di ogni proposta reazionaria e devastante.

MD ritiene che occorra opporsi molto decisamente

- perchè Piombino è già inserita nei SIN e deve essere bonificata, senza "contropartite", come il carbone, che sono semmai una forte aggravante.

- le acciaierie devono essere spostate e trasformate a forno elettrico, per il motivo visto sopra.

- la grande centrale Enel di Torre del Sale deve essere trasformata a GAS METANO (meno inquinante sia dell'olio combustibile sia del carbone), ANCHE IN VISTA DEL NUOVO GASDOTTO GALSI (autorizzato, non risulta che esistano revoche).

- lorsignori (PD, Enel, ecc) obietteranno che la teconologia del carbone si è evoluta dall'88 (il che può essere vero in parte), ma una grande centrale a carbone resta ugualmente molto inquinante, rigida e obsoleta in partenza, senza contare l'enorme movimentazione del materiale combustibile.

- la trasformazione a gas della centrale Enel dovrebbe - a nostro avviso - essere compensata dalla chiusura di varie centrali geotermiche che drenano mercurio, arsenico, boro e molto altro nel fiume Cornia (si veda il recente libro di Barocci e Marchi "il grande affare della geotermia" http://ilmiolibro.kataweb.it/schedalibro.asp?id=1074897  ), anche perchè non c'è nessuna penuria di energia elettrica in Toscana. C'è bisogno, questo sì, di ambientalizzare radicalmente le centrali esistenti.