Scrivici







Pubblicazioni

test

test

La sinistra è finita in discarica?

La sinistra è finita in discarica?

Non ce la date a bere

Non ce la date a bere

Discarica di Scapigliato: 330 milioni di euro al Comune di Rosignano

Discarica di Scapigliato: 330 milioni di euro al Comune di Rosignano

DISCARICA DI SCAPIGLIATO 1982/2012

DISCARICA DI SCAPIGLIATO 1982/2012

pronto un decreto criminogeno ed eversivo PDF Stampa E-mail
Scritto da Maurizio Marchi   
Domenica 26 Marzo 2017 10:29

Pronto un decreto che imbavaglia il parere dei cittadini  sulle grandi opere : la bozza del Governo sulla Nuova Valutazione di Impatto Ambientale.

Provvedimento indecente e criminogeno per le associazioni ambientaliste

Altro che partecipazione e trasparenza sulle grandi opere per evitare i conflitti a

lavori avviati! Il Governo Gentiloni intende mettere il bavaglio ai cittadini che vogliono

dire qualcosa su inceneritori, TAV, gasdotti, cave, rifiuti e tutti i progetti che possono

incidere pesantemente su ambiente e salute.

Ultimo aggiornamento ( Domenica 26 Marzo 2017 10:34 )
 
carrara, tubi d'amianto e non solo PDF Stampa E-mail
Scritto da Maurizio Marchi   
Domenica 26 Marzo 2017 00:11

Carrara, Tra tubi d’amianto nell’acquedotto e mortalità in più

 

In collaborazione con “la svolta” e il comitato “con l’acqua alla gola” è stato presentato anche a Carrara il libro “Amianto dal rubinetto, può bastare una fibra” di Maurizio Marchi e David Mattacchioni di Medicina democratica

A Carrara ci sono  21 km di  di tubi d’amianto nell’acquedotto su  333,85, il  6,29%.

A Camaiore ci sono ben  116,99 Km di tubi d’amianto nell’acquedotto su  341,47 Km, il 34,26% .

A Forte dei Marmi rispettivamente 41,13 Km su 107,82 , il 38,14%

A Massa rispettivamente  5,32 km su  402,38, il 1,32%

La media Toscana è del 6%. La media del gestore “GAIA” è del  5,02 %.

 
tutelare l'acqua sul serio PDF Stampa E-mail
Scritto da Maurizio Marchi   
Sabato 25 Marzo 2017 19:15

Medicina democratica

Coordinamento regionale toscano

 

Alla Giunta regionale toscana

Al Responsabile del Settore Genio Civile Valdarno Centrale e Tutela dell' Acqua della Direzione Difesa del Suolo e protezione civile – Regione Toscana Via di Novoli 126 – 50126 – Firenze Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. , Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Oggetto: Piano tutela acque 2017-2022, controdeduzioni al Documento preliminare N 1 del 10-01-2017 e all’allegato A.

Con la presente si controdeduce al documento in oggetto, entro il termine del 17.3.2017, avanzando osservazioni anche su documenti pregressi, che questa onlus considera preparatori del Piano, in particolare sulla Relazione del Direttore AIT 2014, e della VAS del Piano di ambito .

Preliminarmente questa associazione evidenzia di ritenere che lo stato scadente delle acque superficiali e sotterranee in Toscana sia un grande fattore di nocività per la popolazione, di spesa sanitaria aggiuntiva, di giornate di lavoro perdute, ecc. Per cui ritiene che l’aggiornamento del Piano di tutela delle acque debba essere l’occasione fondamentale per rivedere profondamente la gestione non solo dell’acqua, ma anche dei suoli, del sottosuolo, dell’aria ambiente, delle attività antropiche, dall’industria inquinante ed idroesigente, alla geotermia, all’agricoltura chimicizzata, alla gestione dei rifiuti e dei fanghi di depurazione, ecc.

 
governo svende enel per pagare incentivi a Goldman Sachs PDF Stampa E-mail
Scritto da Maurizio Marchi   
Sabato 25 Marzo 2017 23:55

il governo Gentiloni ha svenduto il 5,7% di Enel  per 2,2 miliardi di euro, corrispondenti a tre anni di incentivi alla geotermia toscana. Questi signori svendono i gioielli di famiglia per pagare chi inquina a morte la popolazione e le acque toscane.

Geotermia: inquinamento, enormi incentivi pubblici e poca occupazione

Passato anche il 2016, giova fare un bilancio di quanto ci è costata la geotermia toscana. Poca energia, tantissimo micidiale inquinamento, 730 milioni di euro di incentivi pubblici, circa 80 posti di lavoro.

Attachments:
FileDescrizioneUploaderFile size
Download this file (GOVERNO vende 5,7 per cento di enel.pdf)GOVERNO vende 5,7 per cento di enel.pdf Maurizio Marchi502 Kb
 
inceneritore di Livorno, ma il sindaco non vede ? PDF Stampa E-mail
Scritto da Maurizio Marchi   
Venerdì 17 Marzo 2017 22:47

MEDICINA DEMOCRATICA movimento di lotta per la salute

Inceneritore, la Giunta comunale non convince, si bruciano rifiuti non autorizzati

Il “vecchietto arzillo e vivace” come AAMPS definisce il vecchio inceneritore del Picchianti, brucia rifiuti indifferenziati,  autorizzati dall’AIA in vigore solo in casi eccezionali. Lo abbiamo osservato durante una visita effettuata un mese e mezzo fa a nostra richiesta. Abbiamo chiesto nel frattempo chiarimenti alla Giunta comunale e all’ente autorizzativo (prima la Provincia, ora la Regione), ma quest’ultimo furbescamente non risponde.

Attachments:
FileDescrizioneUploaderFile size
Download this file (aia fino al 2023   document.pdf)aia fino al 2023 document.pdf Maurizio Marchi90 Kb
Download this file (AIA inceneritore aamps_273_2007.pdf)AIA inceneritore aamps_273_2007.pdf Maurizio Marchi7335 Kb
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 148