Scrivici







Pubblicazioni

test

test

La sinistra è finita in discarica?

La sinistra è finita in discarica?

Non ce la date a bere

Non ce la date a bere

Discarica di Scapigliato: 330 milioni di euro al Comune di Rosignano

Discarica di Scapigliato: 330 milioni di euro al Comune di Rosignano

DISCARICA DI SCAPIGLIATO 1982/2012

DISCARICA DI SCAPIGLIATO 1982/2012

che cosa emette il porto di Livorno in aria PDF Stampa E-mail
Scritto da Maurizio Marchi   
Mercoledì 22 Novembre 2017 18:52

Porto

Le emissioni del porto (navi a banchina e in manovra, più mezzi gommati di servizio) sono inaspettatamente elevati. Una sommaria ricognizione deve  avvalersi forzatamente di vecchi dati risalenti al 2003, in mancanza di dati più aggiornati.

La Convenzione tra ARPAT e Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Settentrionale prevede l'esecuzione di campagne mirate per l’aggiornamento del Quadro Conoscitivo ambientale del territorio di Livorno e del mare circostante l’area portuale (sito Arpat 18.8.17)

Dal lavoro “ANALISI ENERGETICA E GESTIONE ENERGETICO-AMBIENTALE DI SITI PORTUALI Analisi metodologica e applicazione sperimentale al sistema portuale livornese” del febbraio 2003 curato da due ditte private per conto dell’Autorità portuale di Livorno, riprodotto interamente sul sito di Medicina democratica, si legge che il contributo inquinante del porto sulle emissioni inquinanti in tutto il comune è molto rilevante (pag. 125): oltre il 20 % dell’ossido di carbonio, il 7,40% del biossido di carbonio, il 38,79% dei composti organici volatili (COV, vedi nota sulle nocività)[1], oltre il 30%  degli ossidi di azoto (7,33 + 23,05 %), polveri totali sospese (PTS) 7,91%

 


[1] COV Dal sito del Ministero della salute 2015:” Che cosa sono

Appartengono a questa classe numerosi composti chimici quali idrocarburi alifatici, aromatici e clo-

rurati, aldeidi, terpeni, alcooli, esteri e chetoni. Tra questi i più diffusi negli edifici residenziali sono  il  limonene , il toluene, ma il più importante  da un punto di vista tossicologico e mutageno è la  formaldeide ….

.

Attachments:
FileDescrizioneUploaderFile size
Download this file (Audit Energetico Porto di Livorno - Relazione.pdf)Audit Energetico Porto di Livorno - Relazione.pdf Maurizio Marchi1610 Kb
Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 22 Novembre 2017 19:00 )
 
tutti i comuni toscani si esprimano contro la geotermia PDF Stampa E-mail
Scritto da Maurizio Marchi   
Lunedì 20 Novembre 2017 11:58

MEDICINA DEMOCRATICA

A tutti i comuni della Regione Toscana – loro sedi

Oggetto: Delibera regionale 516 Del 15.5.2017  Linee guida per l'identificazione delle aree non idonee (ANI) all'attività geotermoelettrica in Toscana: tutti i comuni dichiarino il proprio territorio non idoneo alla geotermia

 

Si premette che questa associazione onlus è fortemente preoccupata per l’estendersi in atto della richiesta di concessioni geotermiche, specialmente in Toscana, ma non solo, dopo la “liberalizzazione” del settore decretata con decreto legislativo n. 22 dell’11 febbraio 2010. Se anche una parte delle concessioni richieste fosse assentita, si assisterebbe ad un peggioramento drastico della qualità delle falde idriche, perforate ed inquinate, e della qualità dell’aria ambiente. D’altra parte si ritiene che potenzialmente tutta la Toscana abbia risorse geotermiche a media entalpia, da ciò si desume che tutti i comuni , anche quelli qui indicati come in 3° fascia (tutti i comuni toscani), non confinanti con quelli tradizionalmente geotermici, siano interessati ad esternare alla Regione la loro non disponibilità a ospitare impianti geotermici.

 
alluvione alla raffineria di Livorno PDF Stampa E-mail
Scritto da Maurizio Marchi   
Lunedì 20 Novembre 2017 11:42

in accordo con gli abitanti dei  condomini Ex-Ina colpiti dall’alluvione, contigui alla Raffineria ENI, sono stati raccolti dei
campioni di terreno nel cortile del complesso abitativo. Tali campioni sono stati fatti analizzare
da un laboratorio cercandovi tracce di idrocarburi. Si precisa che il caso dei condomini Ex-Ina non è
che un esempio particolarmente significativo, e che l’intera area abitata nella frazione di Stagno
avrebbe dovuto essere fin da subito interessata da verifiche sulla contaminazione del suolo.

in allegato l'intero dossier delle BSA con le foto della raffineria e i suoi dintorni allagati

Attachments:
FileDescrizioneUploaderFile size
Download this file (stagno def 141117.pdf)stagno def 141117.pdf Maurizio Marchi2174 Kb
 
discarica di Scapigliato, inaccettabile ricatto PDF Stampa E-mail
Scritto da Maurizio Marchi   
Lunedì 20 Novembre 2017 11:55

Medicina democratica

Alla Regione Toscana

Oggetto: osservazioni su integrazione REAI su Progetto Scapigliato. Inaccettabile ricatto alla Regione e alla popolazione del Comune di Rosignano

A pag 49 delle Integrazioni REAI del settembre 2017 si legge:

“A conclusione dello studio sopra descritto è importante evidenziare che, senza l’ampliamento della discarica e l’ampliamento del biodigestore, si perderebbe:

  • · Circa il 70% del fatturato di REAI
  • · Circa il 50% della redditività complessiva
  • · Almeno 30 unità di personale
 
ignobile UE, vergognosa Italia PDF Stampa E-mail
Scritto da Maurizio Marchi   
Sabato 18 Novembre 2017 00:19

Manifesto Edizione del 18 novembre 2017

L’Onu: «L’accordo Ue-Libia viola i diritti umani dei migranti»

Migranti. Dopo la denuncia di Msf, critiche alla politica italiana in Libia anche dalle Nazioni unite

Ultimo aggiornamento ( Sabato 18 Novembre 2017 00:26 )
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 164