Scrivici







Pubblicazioni

test

test

La sinistra è finita in discarica?

La sinistra è finita in discarica?

Non ce la date a bere

Non ce la date a bere

Discarica di Scapigliato: 330 milioni di euro al Comune di Rosignano

Discarica di Scapigliato: 330 milioni di euro al Comune di Rosignano

DISCARICA DI SCAPIGLIATO 1982/2012

DISCARICA DI SCAPIGLIATO 1982/2012

l'ultimo omaggio a luigi mara PDF Stampa E-mail
Scritto da Maurizio Marchi   
Sabato 14 Maggio 2016 08:38

 

Medicina democratica, unica parte civile al processo per la morte di 7 operai  bruciati nel dicembre 2007

LUIGI MARA E LA THYSSENKRUPP DI TORINO

Oggi si celebra il funerale di Luigi Mara, fondatore di Medicina Democratica quarant’anni fa insieme al prof. Giulio Maccacaro;

Oggi è uscita la sentenza definitiva della Corte di Cassazione di condanna degli imputati della ThyssenKrupp.

Luigi Mara ha finalmente avuto ragione. Occorre dedicare a lui questa sentenza e questa vittoria.  Sono passati quasi 8 anni dall’inizio del processo  con l’accusa di omicidio doloso da parte del Procuratore della Repubblica Raffaele Guariniello. Successivamente la Corte d’Assise d’Appello di Torino ha derubricato l’omicidio doloso in omicidio colposo, pur mantenendo elevate le pene.

In tutto questo Luigi Mara ha avuto una gran parte, con l’aiuto di altri esperti di Medicina Democratica (Thieme e Colombo) ha prodotto un grosso dossier su tutta la vicenda Thyssen, esponendola puntualmente davanti al Tribunale di Torino. Questo grande lavoro si è aggiunto a quello del Pubblico Ministero e degli  altri consulenti   che è stato in grado di provare la fondatezza delle accuse arrivando alla sentenza finale della Cassazione di ieri in tarda serata. Si consideri che Medicina Democratica è l’unico ente collettivo che è rimasto nel processo fino alla fine, mentre tutti gli altri, enti pubblici e sindacati, hanno accettato una transazione che li escludeva.

Diciamo ancora una volta finalmente e diciamo ancora una volta grazie a Luigi Mara.

Grazie Luigi, il tuo lavoro è servito. Tutti i processi nei quali ti sei impegnato a partire dal primo, ormai lontano nel tempo, contro il Petrolchimico di Marghera hanno portato ad una  maggiore determinazione nei famigliari delle vittime e in tutti coloro che lottano per eliminare la nocività nei luoghi di lavoro e nell’ambiente; a richiedere giustizia, sempre e comunque, nonostante i tempi lunghi e le difficoltà di ogni tipo; non solo, ma hanno aumentato anche  fra i cittadini una la presa di coscienza dei diritti, in particolare, quello costituzionale di tutela della salute.

MEDICINA DEMOCRATICA NAZIONALE

Milano 14 maggio 2016

 
ieri 12 maggio è morto luigi mara PDF Stampa E-mail
Scritto da Maurizio Marchi   
Venerdì 13 Maggio 2016 15:15

Ieri 12 maggio 2016, improvvisamente, è morto Luigi Mara, fondatore con Giulio Maccacaro di Medicina democratica. La sezione di Livorno si stringe intorno ai familiari e a tutte le compagne e compagni. Sulla sua strada, faremo più forte Medicina democratica. Non fiori, ma sottoscrizioni a Medicina democratica Codice IBAN: IT48 U055 840 1708 000 000 018273 .

in allegato Luigi Mara a sinistra, all’8° Congresso di Firenze il 20.11.15.

 

Luigi Mara ci ha lasciati

maggio 13, 2016

 

Luigi Mara, fondatore di Medicina Democratica nel 1976 con Giulio A. Maccacaro, ci ha lasciato, inesorabilmente colpito da un improvviso malore nel pomeriggio del 12 maggio.

Impossibile, a caldo, esprimere oltre al dolore di tale perdita quanto Luigi rappresentasse per il nostro Movimento, per l’ambientalismo scientifico e il movimento operaio.

Un oramai raro esempio di intellettuale in cui il rigore scientifico e la chiarezza di intenti si univano a una integra (e integrale) scelta di classe.

Esigente in primo luogo con sè stesso, instancabile e incredibilmente capace di lavorare contemporaneamente su molteplici argomenti ed iniziative, ha caratterizzato la storia quarantennale di Medicina Democratica con un autentico umanesimo : a favore dei più deboli affinchè si risvegliasse la coscienza e l’autoorganizzazione dal basso (la non delega).

Ha inoltre portato nelle aule dei Tribunali la richiesta di giustizia e di riconoscimento della dignità per le vittime dell’organizzazione capitalista dei luoghi di lavoro svelando la scienza (e gli scienziati) al servizio del profitto, Si è battuto per una giusta condanna dei responsabili dei tanti ecocidi sparsi per l’Italia e non solo (da Porto Marghera all’Eternit).

A tutti gli appartenenti a Medicina Democratica il compito di raccogliere il testimone e proseguire, a barra diritta, nella lotta per l’affermazione della salute a partire dal diritto ad un ambiente salubre.

Ci uniamo tutti nella vicinanza e nel sostegno ai famigliari.

Qui Luigi a sinistra, a destra Pietro Ingrao in fabbrica

 

Ascolta con webReader

 

Attachments:
FileDescrizioneUploaderFile size
Download this file (luigi mara a Firenze 20.11.15.JPG)luigi mara a Firenze 20.11.15.JPG Maurizio Marchi3643 Kb
 
Roma. Migliaia di persone in piazza per dire stop al Ttip PDF Stampa E-mail
Scritto da Maurizio Marchi   
Mercoledì 11 Maggio 2016 11:07

Roma. Migliaia di persone in piazza per dire stop al Ttip


Sergio Cararo - tratto da http://contropiano.org

Il colpo d’occhio a Piazza della Repubblica lascia già intendere che
la gente a Roma ci è venuta e ci è venuta numerosa per dire con forza
Stop al TTIP, il trattato transatlantico che è qualcosa di più e di
peggio di un trattato di libero scambio tra i due poli economici più
forti del pianeta. 

 
mercurio, dopo 21 anni una finta bonifica PDF Stampa E-mail
Scritto da Maurizio Marchi   
Mercoledì 11 Maggio 2016 11:11

Saline al mercurio, no alla finta bonifica. MD scrive alla Magistratura

Dalla delibera 308 del  14.8.15 del Comune di Pomarance (PI), che approva il progetto di bonifica presentato dalla Società Chimica Larderello si rilevano aspetti sconcertanti:

-          Ritardo di ben 21 anni (1994-2015) nell’avvio di una bonifica definita “a breve termine” dalla Delibera regionale 384 del  21 dicembre 1999 della miniera Doccini-Canova;

-          Assoluta incongruità e parzialità delle misure di bonifica, tali da farla apparire fuorviante ed inutile.

MD sottolinea i seguenti aspetti:

Attachments:
FileDescrizioneUploaderFile size
Download this file (contaminanti-inorganici-sedimenti-fiume-cecina-progetto-idros (2).pdf)contaminanti-inorganici-sedimenti-fiume-cecina-progetto-idros (2).pdf Maurizio Marchi9482 Kb
Ultimo aggiornamento ( Venerdì 27 Maggio 2016 10:11 )
 
la chimica nel piatto PDF Stampa E-mail
Scritto da Maurizio Marchi   
Giovedì 05 Maggio 2016 23:35

SPENDIAMO OLTRE CENTO MILIARDI ALL'ANNO PER MALATTIE DEGENERATIVE PROVOCATE DA OLTRE 300 PESTICIDI PRESENTI NEGLI ALIMENTI E NELLE ACQUE CHE BEVIAMO (1 miliardo di € è il fatturato di pesticidi in Italia). Dell'agroecologo  Giuseppe Altieri.

"FORCHETTATE LETALI"...

EVITIAMO LA ROULETTE RUSSA DEI PESTICIDI CON L'AIUTO DELLA COSTITUZIONE

 

Glifosate e Pesticidi: dai campi di Sterminio ...  allo Sterminio dei Campi

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 133